scordamagliadomenico@hotmail.it

Conductor

… È persino possibile che la musica,
creando legami tra gli uomini,
abbia favorito la nascita della società stessa,
tenendo insieme individui che avrebbero
invece potuto condurre vite solitarie”
(Jeremy Montagu)


L’attività di direttore nasce e si concentra in piena sincronia con la fondazione del Coro Polifonico “Gaudemus” di Petilia Policastro (KR).

Chiesa S. Maria Assunta, Roccabernarda 2019

Nato con l’intento di offrire la possibilità di fare esperienza di cantare insieme, il Coro Gaudemus è un concentrato di sane energie e forti sinergie, frutto dell’unione di persone eterogenee: età, professioni e progetti di vita differenti (musicisti, filosofi, storici, casalinghe, biologi, agricoltori, avvocati, insegnanti, politici…).

Un coro che nasce senza alcun pretesto di aspirazioni in ambito carrieristico: l’idea primordiale, e che ancora oggi è il principale agente di fermento del gruppo, è solamente quella di incontrarci settimanalmente per “stare insieme”.

Tanta diversità unita in una sola voce, il coro Gaudemus si pone come obiettivo principale quello di proporsi come strumento di diffusione della cultura corale e musicale in generale, nel territorio Calabrese in primis e non solo, eseguendo un repertorio altrettanto eterogeneo che spazia dal XV secolo fino ai giorni nostri. Un repertorio che comprende sia grandi classici di musica corale sacra e profana e sia musiche e arrangiamenti originali e inediti.

Chiesa Madonna delle nevi, Palumbosila 2019
Con l’attrice e scrittrice Antonella Cancellieri, Santa Severina 2017

Fin dai primi vocalizzi, il Coro, con la sua umiltà, ha dimostrato ampia sensibilità e versatilità anche nelle esibizioni, sia in manifestazioni religiose che profane, affermandosi e distinguendosi in eventi di alto spessore artistico, culturale e sociale.

Tra le tante esibizioni spicca il concerto durante la Cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria di Petilia Policastro al Consigliere di Stato e già commissario straordinario di Roma Capitale Francesco Paolo Tronca (2017). Dello stesso anno si ricorda la partecipazione e l’animazione della Solenne Concelebrazione Eucaristica in occasione della consegna del Premio S. Zosimo I Romano Pontefice, Mesoraca (KR) 08/08/2017.

Nel 2018 il Coro si esibisce in occasione della V edizione della “Giornata del coraggio femminile”, alla presenza di Paola Barbara Helzel (docente universitario di filosofia del diritto e scrittrice) e del Dirigente Superiore della Polizia di Stato Giovanna Petrocca.

Sempre nello stesso anno, ad ottobre, anima la Solenne Messa in onore di S. Dionigi, nella forma straordinaria del Rito Romano, presieduta dal Rettore Canonico Don Hubert De Salaberry e concelebrata dall’Arcivescovo Domenico Graziani e Don Joseph Luzuy dell’Istituto Cristo Re Sommo Sacerdote (Piacenza). A tale celebrazione hanno preso parte anche l’orafo Michele Affidato e il Procuratore della Repubblica di Crotone Giuseppe Capoccia.

Nel mese di dicembre, presso il Museo e Giardini di Pitagora di Crotone, il Coro si esibisce in un concerto di beneficenza il cui ricavato è stato destinato all’associazione “Konou Konou Sorridi Africa” con l’obbiettivo di finanziare un programma di aiuti sanitari in Benin.

Museo Pitagora, Crotone 2018

Notte Romantica nei borghi più belli d’Italia, Santa Severina 2019

Tra i numerosi concerti, eventi di beneficenza e rassegne corali che hanno colorato l’anno delle produzioni del 2019, si evidenziano il concerto all’aperto sulla Lega Navale di Crotone e il concerto in occasione della “Notte Romantica nei borghi più belli d’Italia”, evento organizzato su scala nazionale.

Sala congressi parrocchia di S. Roberto Bellarmino, Roma 2019

Il 2019 segna uno dei punti più alti dell’attività concertistica e precisamente con il concerto del 21 ottobre tenutosi a Roma nella presso il Centro Culturale di “San Roberto Bellarminio”, in piazza Ungheria nel quartiere dei Parioli. Concerto organizzato in occasione della presentazione del libro Pensieri nascosti di Papa Francesco, Omelie di Santa Marta 2017-2019 e fortemente voluto da monsignor Jean Marie Gervais, Officiale della Penitenza apostolica, membro del Capitolo Vaticano, insignito del titolo di Cappellano di Sua Santità da San Giovanni Paolo II, Commendatore dell’Ordine del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Al concerto hanno assistito, oltre al monsignor Gervais, l’autore del libro stesso Giampiero Gamaleri (consiglieri amministrativo RAI, componente del Comitato organizzativo del Simposio dei Docenti Universitari Europei, membro della giuria del Premio Strega), l’ambasciatore di Malta presso la Santa Sede, funzionari dell’Ambasciata dei Paesi Bassi presso la Santa Sede, Pier Ferdinando Casini (già Presidente della Camera dei Deputati), Mons. Gianrico Ruzza (Vescovo Ausiliare di Roma), Maria Rita Parsi (psicoterapeuta, scrittrice e docente universitaria) e l’attrice Cristina Odasso.

Nell’aprile del 2021 il Coro viene ufficialmente riconosciuto a livello nazionale dalla “Feniarco” (Federazione italiana delle corali) .

Oggi, oltre ai concerti, il Coro organizza masterclass e seminari in direzione e canto corale e sta preparando il suo primo lavoro discografico.

.


Choir gallery

.